mercoledì 12 febbraio 2014

Una azione da Guerriero

Ogni giorno, un piccolo passo.
E' un piccolo trucco per aggirare l'amigdala.
E' un trucco per uscire dalla palude della inconsapevole noia, dalla beffarda pigrizia.
E' un trucco per convogliare forze ordinarie a servizio dello straordinario.

Il Bushi può proporsi grandi obiettivi ma è conscio che egli non dispone delle forze e delle leggi per addomesticare il futuro. Egli, dunque, decide per il presente e per i piccole azioni che lo avvicinano alla meta.


Piccoli passi che gli restituiscono corretta serenità e giusta tensione.
Piccoli passi che donano il profumo del presente.

Il Bushi sa che non può prefissarsi di conquistare un Regno se prima non conquista una regione. Sa che prima della regione deve conquistare una città. Sa che prima di una città deve conquistare un quartiere. Sa che prima di un quartiere deve conquistare i cuori. Sa che prima di conquistare i cuori deve conquistare il suo.
Dunque, il Bushi comincerà una grande guerra attraverso un solo passo.
Forse unico durante tutto l'arco della sua preziosa giornata.